La magia rossa viene utilizzata per esempio per far rinascere delle storie ormai al capolinea, per ravvivare amicizie e legami. Essa, a differenza della magia nera e di quella bianca, non può essere definita né buona né cattiva. Si tratta infatti di un tipo di magia che può sprigionare sia forze cattive che positive in base all’uso che riesce ad eseguirne l’esoterista che la pratica.